Uno strumento per la valutazione del Diversity Footprint nelle strutture ECEC: utilizzalo per migliorare il tuo approccio all’inclusione delle diversità!
  • Post category:NEWS

L’articolo presenta gli sviluppi del progetto Diversity+ e introduce l’opportunità, per gli operatori del settore ECEC (Educazione e Cura della Prima Infanzia), di testare uno strumento interattivo per la valutazione dell’inclusività dei propri servizi, nonché di trarne beneficio nel lungo periodo, una volta che i partner l’avranno finalizzato, entro il primo semestre del 2022.

 

Mentre le questioni relative all’inclusione delle diversità diventano mainstream in tutta Europa, i servizi ECEC lottano per tenere il passo di questi sviluppi. La maggior parte del personale ECEC non è specializzato in tal senso e necessita di guida e supporto per capire come affrontare al meglio le questioni legate all’inclusione delle diversità.

 

Poiché nella Carta Diversity+ sono stati fissati i requisiti minimi cui i servizi ECEC devono conformarsi per potersi considerare “diversity positive”, il progetto Diversity+ sta ora supportando le strutture ECEC nell’adozione del  “Diversity footprint Assessment Tool”, perché queste possano comprendere e monitorare meglio la loro progressione verso l’inclusione della diversità.

 

A tal fine, il consorzio progettuale sta ora intraprendendo una fase pilota dello strumento di valutazione nell’ambito dei 6 paesi partner e oltre. Le organizzazioni coinvolte nella sperimentazione dello strumento avranno la possibilità di utilizzarlo in anteprima e di sapere se la loro organizzazione soddisfi i requisiti minimi per l’inclusione della diversità nell’ECEC. Tutti gli utenti che riceveranno una valutazione “eccellente” rispondendo alle domande proposte dallo Strumento saranno in grado di scaricare un certificato e incoraggiati a promuovere questa valutazione attraverso i propri servizi.  Le organizzazioni che parteciperanno al test sosterranno il miglioramento dello strumento di valutazione per l’ulteriore sviluppo del progetto Diversity+ e del settore ECEC in chiave europea.

 

I partner progettuali ritengono che lo strumento di benchmarking sarà di grande aiuto per i leader del settore ECEC al fine di comprendere le esigenze specifiche dei diversi gruppi target e potranno quindi migliorare i propri servizi. In questo modo, più persone trarranno beneficio dai servizi di educazione e cura dedicati alla prima infanzia, e avranno l’opportunità di sviluppare competenze sociali chiave, quali empatia, compassione, rispetto reciproco e consapevolezza in relazione all’uguaglianza e ai diritti. Questo, in ultima istanza, servirà a promuovere l’inclusione sociale in Europa.

Poiché lo strumento di valutazione del diversity footprint sarà lanciato ufficialmente nell’aprile 2022, il consorzio invita i leader, gli educatori e gli assistenti ECEC, nonché i responsabili delle risorse umane e i promotori dell’uguaglianza e dell’inclusione delle diversità a testare questo strumento interattivo, scoprendo quanto sia attualmente inclusiva la propria organizzazione ECEC e sostenendo lo sviluppo di una società più inclusiva.

 

Laura Migliacci, Project Manager, Schola Empirica z.s.

Valuta l'inclusività del tuo centro ECEC misurandone il diversity footprint!

Entra a far parte del progetto Diversity+ e aiutaci a testare il nostro nuovissimo strumento, fornendoci feedback costruttivi per migliorarlo. Di seguito puoi trovare i link per testare lo strumento e lasciare il tuo feedback. Divertiti!

Versione pilotaProvalo e aiutaci a migliorarlo compilando questo breve questionario